I figli del Nilo

Children of the Nile discussion for Deutsch, Francais, Italiano and Espanol languages
vic_4
Posts: 2354
Joined: Fri May 07, 2004 9:11 am
Location: Rome Italy

Postby vic_4 » Thu May 19, 2005 7:46 pm

Buon divertimento!
Ti consiglio di fare per prima cosa i tutorial, il modo di giocare è completamente diverso dai precedenti CB ed all'inizio può essere veramente frustrante se non cambi il modo di giocare. Per qualunque problema fammi sapere.

cippa lippa
Posts: 46
Joined: Mon May 16, 2005 5:14 pm

Postby cippa lippa » Fri May 20, 2005 8:40 pm

ah è molto diverso quindi dagli altri.Immagino...ma io purtroppo ho poco tempo per giocarci,spero non sia molto complesso ecc

vic_4
Posts: 2354
Joined: Fri May 07, 2004 9:11 am
Location: Rome Italy

Postby vic_4 » Fri May 20, 2005 9:08 pm

Non è particolarmente difficile, l'unica cosa è di non farsi condizionare dal metodo di gioco degli altri CB. Il gioco è centrato sulle persone, non sulle costruzioni. Un consiglio che ti dò è di modificare la velocità massima del gioco. La velocità massima prevista è 2.50, ma la si può portare senza problemi a 3.50, a velocità più alte si possono avere sfasamenti per l'accumulo di cibo.
Apri il file COTN.ini nella directory Immortal cities e cambia Maxspeed da 250 a 350 e salva. A questo punto puoi portare la velocità a 3.50.

cippa lippa
Posts: 46
Joined: Mon May 16, 2005 5:14 pm

Postby cippa lippa » Mon May 23, 2005 10:10 pm

mi consigli di cambiarla perchè altrimenti diventa lunghetto!?cioè che ci passi troppo tempo ad aspettare insomma!
Dovrebbe arrivare o domani o dopodomani,speriamo in bene,soprattutto per la lingua.
Quindi non più costruzioni,ma persone.
Non è male questa cosa secondo me che sono le persone ad andare a teatro ecc e non più il tizio che fa il giro dell'isolato.Questo comprta il fatto che non devi mettere 800 teatri per 800 quartieri tutti uno sopra l'altro.Poi che senso aveva.
Forse è per questo però che dicono che se fai le costruzioni troppo staccate l'una dall'altra ovvero atroppa distanza poi loro ti rompono le scatole.Possibile?Devo ammassare tutto in una parte della città?(si diceva,ricordo,che alla fine occupavi 1\4 della mappa per questo motivo...)
Ma se costruisci quindi due zone distinte,una da una parte della mappa l'altra dall'altra ti rompono le scatole perchè è tutto troppo lontano ecc?Anche l'Ia mi hanno detto non essere eccelsa,ovvero tu costruisci e loro rompono perchè non hanno quella costruzione appena fatta...che pareri mi puoi esprimere che l'hai giocato?

vic_4
Posts: 2354
Joined: Fri May 07, 2004 9:11 am
Location: Rome Italy

Postby vic_4 » Mon May 23, 2005 10:25 pm

La velocità è utile soprattutto per la costruzione delle piramidi che può essere veramente lunga.
Per quanto riguarda l'organizzazione della città, devi pensare che il fattore limitante per i cittadini è il tempo: se passano l'intera giornata a fare spese perchè i negozi sono troppo lontani, è evidente che non potranno svolgere il proprio lavoro. Il gioco è comunque molto tollerante ed una volta entrato nel meccanismo ti puoi sbizarrire. Costruire una città formata da diverse sezioni è piuttosto difficile, visto che l'IA non è perfetta, ma è comunque più che accettabile e si può fare tranquillamente. Istalla subito la patch 1.2 che elimina tutti i bugs fastidiosi.
E soprattutto, anche se ti sembrerò noioso fai con cura i tutorial e leggi il manuale, perchè all'inizio il comportamento del gioco è inusuale, anche se poi ti rendi conto che è molto più logico dei precedenti CB. Non ti consiglio di affrontare subito Nekhen, la prima città della campagna facile, ma di affrontare prima o la figlia di Iside o Waset. Per qualunque problema fammi sapere e.... Buon divertimento!

Franc47
Posts: 8
Joined: Mon Dec 13, 2004 8:29 am

Postby Franc47 » Tue May 24, 2005 9:48 am

vic_4 wrote:I figli del Nilo è uscito in Italia!

Ciao Vic,
sai se ci sara' qualche seguito a questo gioco.

vic_4
Posts: 2354
Joined: Fri May 07, 2004 9:11 am
Location: Rome Italy

Postby vic_4 » Tue May 24, 2005 10:12 am

Non ti sò dire, ma spero di sì.

cippa lippa
Posts: 46
Joined: Mon May 16, 2005 5:14 pm

Postby cippa lippa » Tue May 24, 2005 11:45 am

Allora il gioco è arrivato oggi.
Tutto a posto perchè è in ita e va alla grande.
Dentro c'è una guida strategica che farò con molta cura.
Sto facendo il tutorial e devo dire che mi pare un bel gioco anche se veramente profondo(devi fare tante cose).
Quell oche subito mi ha spiazzato sono state due cose
1:le strade non sono fondamentali
2:Noto che non ci sono strutture quali prefettura o altri centri di manutenzione per prevenire crolli o altro
3:I negozi ecc m isembra proprio che vadano anche bene non stando vicini alle case

Quindi,penso che si possa fare tranquillamente la zona dei negozi ,mattonific,case per contadini ecc vicino al Nilo,mentre le case coloniche anche un pò staccate(poco intendo)per fare il quartieri bene.
Subito ho inserito i negozi anche vicino alle case ecc perchè ricordavo da zeus ecc che altrimenti i negozianti facendo il loro giro non li avrebbero "presi"nella loro sfera di influenza,ma ho visto che posizionandoli anche non attaccati alle case vanno benissimo.
Diciamo che è di sicuro molto più furba come cosa.Le persone devono andare a prendere il cibo dai negozi,non viceversa.Permette ampi margini di strutturazione delle città questa cosa.

Che ne pensi?
Avuto il minimo problema i comportamenti strani comunque.Ho la versione 1.1 però già.

Ora installo la patch

vic_4
Posts: 2354
Joined: Fri May 07, 2004 9:11 am
Location: Rome Italy

Postby vic_4 » Tue May 24, 2005 11:57 am

Come ti dicevo il bello è che i cittadini sanno badare a sè e non devi fare il babysitter. E' comunque importante cercare di ottimzzarela città perchè sia efficiente. Per esempio, mentre non dò grande importanza alla distanza delle risorse dai negozi, tutt'al più ne metto qualcuno in più, cerco sempre di mettere i mattonai vicino ai papiri in modo che il loro lavoro sia il più efficiente possibile. E' anche importante che vicino ai lavoratori pubblici e a quelli di elite ci sia un fornodove possono prendere il pane senza girare troppo ed in particolare bisogna che i sacerdoti abbiano vicino tutto quello che serve loro in quanto non hanno mogli che facciano le spese e se i negozi sono lontani perdono troppo tempo. Metti anche dei servi vicino ai nobili, così possono fare più facilmente gli acquisti e avranno un livello di felicità maggiore.

cippa lippa
Posts: 46
Joined: Mon May 16, 2005 5:14 pm

Postby cippa lippa » Tue May 24, 2005 12:25 pm

si indubbiamente ho notato che le possibilità di costruzione della città sono centinaia di più rispettoa prima.Puoi mettere edifici sopra piazze,abbellirli come vuoi,creare svaghi ecc senza dove per forza fare strade o altro.Inoltre siccome non girano più i vari negozianti si possono costruire case come e dove si vuole.Questo è un grosso passo avanti per me.Prima c'era l'iter standard e facevo sempre quello praticamente.Molto + elementare indubbiamente.
Quindi meglio fare alcune cose vicino ad altre piuttosto che le risorse per esempio(è ciò che ho notato ache io)Mi pare,per il momento,che comunque di grandi possibilità,non mi sembra restrittivo il tutto.Ti lascia margini e non ti rompe le scatole ogni volta che non è tutto perfetto.Se si è abituati a caesar3(realmente frustrante a volte)questo mi pare sia molto diverso.
Proverò ad andare avanti,ma credo mi troverò bene.
Anche tu hai la strategy guide dentro?L'hai usata?

cippa lippa
Posts: 46
Joined: Mon May 16, 2005 5:14 pm

Postby cippa lippa » Tue May 24, 2005 12:33 pm

strano,maxspeed non lo trovo nel file ini che mi hai detto
max pt per secondo ecc,ma no maxspeed

vic_4
Posts: 2354
Joined: Fri May 07, 2004 9:11 am
Location: Rome Italy

Postby vic_4 » Tue May 24, 2005 12:40 pm

Nel file trovi queste righe:
Game Speed 1
Game Speed Max 258
Game Unit Limit 500

Io cambio Game Speed Max

Game Speed Max 500
Così puoi arrivare alla velocità 5.00, io però generalmente non vado oltre 3.50.

cippa lippa
Posts: 46
Joined: Mon May 16, 2005 5:14 pm

Postby cippa lippa » Wed May 25, 2005 8:45 am

caspita,mi pare molto grandecome gioco.Però decisamente più bello rispetto agli altri(più evoluto).Veramente come piace a me,l'obiettivo è costruire una bella città da guardare.Ah!L'ia per il momento non mi pare male,anzi.
Devo ancora capire determinate dinamiche perchè è diverso veramente dagli altri.
Per es.Io costruisco(nel tutorial)ma i soldi non capisco dove stanno(il cibo)e se cala.Inoltre non so se costruendo molte capanne per contadini è buono o male oppre se costruire parecchi negozi va bene o no.La forza lavoro non capisco se c'è se ce n'è bisogno ecc.Prima ti diceva quanto disoccupazione c'era ecc,ora non vedo parametri del genere.Sembra che posso costruire ciò che voglio e via.
Determinati personaggi poi dormono nell strutture di governo no,quindin non nelle case dei nobili che alla fine servono solo per pagare tasse in sostanza vero?

vic_4
Posts: 2354
Joined: Fri May 07, 2004 9:11 am
Location: Rome Italy

Postby vic_4 » Wed May 25, 2005 12:03 pm

Le fattorie possono essere costruite ed abitate solo se c'è qualcuno che le supervisiona: il Palazzo può supervisionare da 6 a 10 fattorie secondo il livello di evoluzione, un Nobile da 4 a 8. E' importante avere il massimo possibile di fattorie peravere introiti come tasse. Le tasse vengono pagate comunque, ma solo se ci sono scribi tutte le tasse dovute sono pagate. Non esiste un problema di disoccupazione. I cittadini sono forniti dagli abitanti del villaggio e dai figli dei tuoi cittadini. Se però esaurisci gli abitanti del villaggio (puoi sapere quanti ne hai dalla sched in basso. Se gli esaurisci, le nuove costruzioni verranno popolate molto lentamente man mano che i figli dei cittadini lasciano le case dei genitori. Per quanto riguarda i negozianti, devi averne abbastanza da soddisfare le richieste dei cittadini, ma non troppi, altrimenti non guadagneranno abbastanza cibo e si trasformeranno in vagabondi. I personaggi che abitano le struttre governativi sono dipendenti del Faraone e sono pagati in pane prodotto nei forni. Per questo è fondamentale avere cibo a sufficenza ed un numero di forni adeguato al numero dei dipendenti governativi.
Se comunque non è chiaro o hai altre domande fammi sapere.

cippa lippa
Posts: 46
Joined: Mon May 16, 2005 5:14 pm

Postby cippa lippa » Wed May 25, 2005 5:37 pm

ahemm le fattorie?che sono?Cioè,intendevo le case dei contadini.
Però non mi è chiaro
1-Ho costruito in un tutorial una serie di case coloniche le quali però alcune non mi abitava nessuno.Eppure secondo le statistiche potevo rispetto al numero di case coloniche.
Inoltre,cosa sono i centri di scambio esattamente e le altre strutture simili che ci sono nel gioco?
I soldi vanno giù?(costruisco qualsiasi cosa e sembra vada benissimo).Per aumentarli basta che metto + case coloniche di contadini?
Ogni volta che costruisco una parte della città con caserme magari piuttosto che per operai e soprintendenti,devo metterci mattinifici,muratori e tutti i negozi con le panetterie?Ho sempre paura di dimenticare qualche struttura che non ricordo.

cippa lippa
Posts: 46
Joined: Mon May 16, 2005 5:14 pm

Postby cippa lippa » Wed May 25, 2005 5:39 pm

infine ho sempre paura che le materie prime e le risorse siano troppo distanti e a quanto ho visto non è così.Mattonai o fornai così' come negozianti se ne sbattono abbastanza delle distanze,ho sempre parecchi prodotti(che è un bene)

vic_4
Posts: 2354
Joined: Fri May 07, 2004 9:11 am
Location: Rome Italy

Postby vic_4 » Wed May 25, 2005 6:55 pm

Sì intendevo le case dei contadini. Se non tutte le case dei contadini disponibili può essere necessario un pò di tempo perchè arrivino i nuovi abitanti. Se c'è scontento (le icone delle case sono arancioni o rosse), non arrivano nuovi abitanti per quella categoria finchè non diminuisce lo scontento. L'altra possibilità è che siano finiti gli abitanti del villaggio.
I lavoratori possono percorrere tratti molto lunghi per procurarsi le risorse, ovviamente diminuisce la loro efficenza di produzione.

cippa lippa
Posts: 46
Joined: Mon May 16, 2005 5:14 pm

Postby cippa lippa » Thu May 26, 2005 9:25 am

però ho visto che ci sono case che hanno sempre in pratica delle mancanze(lamentano la mancanza di qualcosa).Perchè?Soprattuttop per le merci ordinarie o di lusso.Eppure i negozi ci sono,ne devo costruire di +?

vic_4
Posts: 2354
Joined: Fri May 07, 2004 9:11 am
Location: Rome Italy

Postby vic_4 » Thu May 26, 2005 10:03 am

Come nella realtà la gente difficilmente è completamente soddisfatta. Fino a quando l'icona è verde piccoli mugugni sono ininfluenti ma possono indicarti dove siano carenze organizzative della città prima che degenerino.
Se il problema riguarda i nobili, come indica la carenza di beni di lusso, potrebbe essere utile aggiungere servi che aiutino nelle spese. Se si tratta di lavoratori di elite, assicurati che riescano a fare le spese senza dover percorrere distanze molto lunghe e che ci sia sempre pane disponibile nei forni. I funzionari del governo prendon il pane al forno come stipendio e lo usano come cibo e per gli acquisti.

cippa lippa
Posts: 46
Joined: Mon May 16, 2005 5:14 pm

Postby cippa lippa » Thu May 26, 2005 11:31 am

no,ma devo dire che sto prendendoci le misure.Va abb bene.
Solo mi chiedo due cose.
1-Ho fatto delle case per operai e anche con i lsovrintendente non mi lavorano e non estraggono...perchè?Ho seelezionato qualsiasi opzione possibile.
2-Il prestigio dice che non mi fa andare su il livello dei possibili lavoratori d'elite qualsi scriba ecc...ma perchè?Intendo,cosa devo fare per migliorare il prestigio?Ho fatto anche delle modifiche al mio palazzo


Return to “General Discussion / Debate general / Discussion générale / Disussioni generali”

Who is online

Users browsing this forum: No registered users and 2 guests